A Gravina di Catania una giovane donna è morta annegata nel fiume in piena creato dal nubifragio. Secondo una prima ricostruzione la vittima sarebbe scesa da una vettura invasa dall’acqua e sarebbe stata travolta. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, polizia municipale e personale del 118. Domenica una coppia di coniugi era stata trascinata via da un’ondata di piena a Scordia, sempre nel Catanese. La ricerca della donna dispersa (61 anni) — il cui marito, Sebastiano Gambera di 67 anni, apicoltore, è stato trovato morto ieri — si è estesa oggi dalle campagne di Scordia nel Catanese a quelle di Lentini nel Siracusano — zona di confine —. La furia dell’acqua l’avrebbe trascinata per oltre due chilometri.