A partire dal 18 novembre e fino al 14 gennaio 2021 sarà possibile richiedere il contributo a fondo perduto per gli esercenti dei centri storici dei comuni capoluogo di provincia o di città metropolitana e dunque anche Catania colpiti dal calo dei turisti stranieri causato dell’emergenza Covid-19, previsto dall’art. 59 del Decreto Agosto n. 104/2020

Sono beneficiari della misura soggetti esercenti attivita’ di impresa di vendita di beni o servizi al pubblico, negozi e attività economiche dei centri storici delle città d’arte penalizzati dal crollo dei turisti stranieri causato dal Covid. Quali sono le agevolazioni previste?

L’importo è calcolato applicando una percentuale alla differenza tra l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di giugno 2020 e quello del giugno 2019 nelle seguenti misure: a) 15 per cento per i soggetti con ricavi o compensi non superiori a quattrocentomila euro nel periodo d’imposta precedente a quello in corso alla data di entrata in vigore del presente decreto; b) 10 per cento per i soggetti con ricavi o compensi superiori a quattrocentomila euro e fino a un milione di euro nel periodo d’imposta precedente a quello in corso alla data di entrata in vigore del presente decreto; c) 5 per cento per i soggetti con ricavi o compensi superiori a un milione di euro nel periodo d’imposta precedente a quello in corso

Contributo riconosciuto per un ammontare non inferiore a mille euro per le persone fisiche e a duemila euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche.Detti importi minimi sono altresi’ riconosciuti ai soggetti che hanno iniziato l’attivita’ a partire dal 1° luglio 2019.In ogni caso, l’ammontare del contributo a fondo perduto non puo’ essere superiore a 150.000 euro. Domande presentabili dal 18 novembre fino al 14 gennaio 2021

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/bonus-contributo-a-fondo-perduto-per-i-centri-storici/infogen-bonus-contributo-a-fondo-perduto-per-i-centri-storici